Cerca nel sito

Condomini Italia

 

I professionisti della gestione condominiale

Lavora con noi

Home
Contatti
Le nostre sedi
Iscriviti
Lavora con noi
Invia un messaggio
Per i condomini
Richiedi preventivo amministr.
Storie di vita condominiale
Ricorso all'autorità giudiziaria
Assistenza legale
Comunicazione lett. acqua
Comunicazione guasti disserv.
Problemi comuni
Ripartizione spese
Risparmiare sulle spese
Spese proprietario conduttore
Per gli amministratori
Modelli editabili
Compilazione inoltro 770
Tabelle millesimali
Assistenza legale
Capitolati appalto
Computo metrico
Contabilità lavori
Progettaz. Direzione lavori
Regolamento tipo
Condomini e amministratori
Dispersione dell'acqua ***
Amministratore diritti doveri
Vocabolario condominiale
Il condomino pignolo
Sito internet condominio
Conto corrente condominio
Norme del Codice Civile
Maggioranza assemblee
Prezzi interventi manutenz.
Le certificazioni necessarie
Moduli
Partner

 

Ricorso all'autorità giudiziaria

Qualora l’assemblea non riuscisse a deliberare la nomina dell’amministratore, ogni condomino potrebbe ricorrere all’Autorità Giudiziaria per ottenere il medesimo risultato.

 

Altre condizioni per fare ricorso all'autorità giudiziaria sono

 

 

 

 

Nomina giudiziale dell’amministratore e ripartizione delle spese legali.

Le spese legali necessarie per la nomina giudiziale dell'amministratore, sostenute dal singolo condomino, vanno poste a carico del Condominio e ripartite in capo a tutti i condomini, in base ai principi generali cristallizzati negli articoli 1104 e 1123 del codice civile. Inoltre, al singolo condomino, che ha anticipato detto importo, vanno riconosciuti oltre agli interessi legali, anche la rivalutazione monetaria, dall'anticipo di tale importo al saldo.